giovedì 10 agosto 2006

SARAJEVO!!!




CUPE VAMPE (CSI)
Di colpo si fa notte s'incunea crudo il freddo la città trema livida trema brucia la biblioteca i libri scritti e ricopiati a mano che gli Ebrei Sefarditi portano a Sarajevo in fuga dalla Spagna s'alzano i roghi al cielo s'alzano i roghi in cupe vampe brucia la biblioteca degli Slavi del sud, europei del Balcani bruciano i libri possibili percorsi, le mappe, le memorie, l'aiuto degli altri s'alzano gli occhi al cielo, s'alzano i roghi in cupe vampe s'alzano i roghi al cielo, s'alzano i roghi in cupe vampe di colpo si fa notte s'incunea crudo il freddo la città trema come creatura. Cupe vampe livide stanze occhio cecchino etnico assassino alto il sole: sete e sudore piena la luna: nessuna fortuna ci fotte la guerra che armi non ha ci fotte la pace che ammazza qua e là ci fottono i preti i pope i mullah l'ONU, la NATO, la civiltà bella la vita dentro un catino bersaglio mobile d'ogni cecchino bella la vita a Sarajevo città questa è la favola della viltà.

Quest'anno sono tornata a Sarajevo....
ero nel quartiere a "prevalenza cattolica"...STUP....
Sono stata magnificamente bene....come sempre!

Un GRAZIE di cuore va a Claudia e Roberto...i miei 2 co-capi campo...
siete davvero in gamba....!



Un altro GRAZIE speciale va a tutti i ragazzi e i capi del nostro sottocampo...
i clan dei gruppi:
Cadoneghe 1 Milano 52 Pistoia 1

e poi, il GRAZIE più grande va, senza dubbio, a Sarajevo...alla Bosnia...ai bosniaci....a tutti coloro che rendono questa terra davvero speciale...

Ho vissuto momenti indimenticabili....
e sono sicura che il mio destino è sempre più legato a questa città..!!!

e...sono così felice, dopo tanti anni, di aver visto di nuovo Sa
ša, il mio amico del Montenegro....
che dire....solo una gioia indescrivibile!!!
Ti Voglio Bene!!!